Logos Life Evo XXS

Logos LIFE EVO XXS è un centro di lavoro multi mandrino sviluppato sul concetto di macchina a portale con disposizione dei mandrini ad asse verticale.

Un sistema di bloccaggio pezzi con pinze doppie multiple ed indipendenti, conferisce elevata capacità e flessibilità produttiva consentendo in lavorazione l’accessibilità a tutte e sei le facce dei pezzi.

dettagli

Con la serie Logos LIFE EVO XXS, si possono eseguire le seguenti operazioni:

  • Foratura;
  • Fresatura;
  • Tenonatura;
  • Profilatura;
  • Lavorazione e separazione del listello fermavetro;
  • Lavorazione di Inglesine;
  • Lavorazione degli Archi in elementi singoli prefiniti.

Dimensioni dei pezzi lavorabili che entrano in Logos Life Evo XXS. Quando i pezzi saranno scaricati, avranno dimensioni ridotte a seconda del profilo.

DESCRIZIONE  Unità mis. Q.tà
Larghezza minima e massima mm 40 – 350
Altezza minima e massima mm 15 – 150
Lunghezza Standard min. e max dei pezzi lavorabili in automatico con tutte le teste operatrici mm 200 – 6300
Possibilità di lavorare pezzi con una lunghezza minima diversa attraverso il riposizionamento delle pinze Si

ATTENZIONE: Le dimensioni sopra indicate sono riferite esclusivamente al centro di lavoro “Logos LIFE EVO XXS”. Nel caso di impianti dove il centro di lavoro è integrato con automazioni, MAGAZZINI Intelligenti, macchine di Terzi, il limite dimensionale dei pezzi movimentabili, può essere determinato da altre unità. 

Scheda tecnica

Scarica la scheda tecnica completa in formato PDF.

Download (PDF)

MAGGIORI INFORMAZIONI

Magazzino utensili

Il Magazzino Utensili è concepito come sistema a rastrelliera RACK con struttura in acciaio elettrosaldato e con movimento a scorrimento longitudinale (parallelo all’asse di scorrimento delle Pinze X1… – …X8 di bloccaggio pezzo) su guide con pattini a ricircolo di sfere.

Il sistema realizzato, sottoposto a brevetto, consente di effettuare le operazioni di cambio utensile simultaneamente su tutti i mandrini, riducendo di conseguenza i tempi passivi aumentando di conseguenza la produttività.

Un posto utensile all’estremità del magazzino è dedicato alla funzione di presetting (stazione di carico/scarico utensili).

Per un max di 30+20 posti utensili.
Sistema innovativo, robusto e riconfigurabile. Tutti gli utensili sempre a disposizione.

Descrizione Unità misura Q.tà
Magazzino utensili RACK per utensili con attacco secondo DIN 69893 HSK-E63 1
Posti utensili complessivi magazzino utensili con interasse 101,25mm nr 128
Massa max. per ogni singolo utensile kg 15
Massa complessivo caricabile sul magazzino utensile kg 1.300
Lunghezza max. utensile mm 234
Diametro max. utensile perdendo posizioni mm 280

(Soluzione sottoposta a brevetto)

PINZE DA TRASPORTO

Pinze doppie indipendenti di bloccaggio pezzo – assi x1… – … x8
Le pinze doppie di bloccaggio pezzo, a chiusura pneumatica ed a traslazione longitudinale motorizzata indipendente, sono state dimensionate e sagomate al fine di consentire la migliore accessibilità di lavorazione con gli utensili sul pezzo; consentono l’ideale “attacco al profilo” dell’utensile sul pezzo, anche per quelli di piccole dimensioni, e conferiscono la massima rigidità di bloccaggio e precisione di posizionamento.

Configurazione pinze

Grazie ad una configurazione CNC multicanale e ad un software specifico le pinze di bloccaggio pezzo sono gestite come assi indipendenti di interpolazione.
La soluzione adottata fornisce una ulteriore flessibilità nella combinazione delle lavorazioni simultanee tra i diversi mandrini con possibilità di garantire un aumento considerevole della capacità produttiva.

Descrizione Unità misura Q.tà
Motorizzazioni per Pinze doppie di bloccaggio pezzi con movimento longitudinale indipendente – Assi X1.. – .. X8 (per pezzi fino a 4.500 mm) pezzi 8
Pinze effettive di bloccaggio pezzo – Lato esterno pezzi 8
Pinze effettive di bloccaggio pezzo – Lato interno pezzi 8
Cilindri Pneumatici per azionamento pinze di bloccaggio doppie pezzi 8
Forza di bloccaggio del pistone pneumatico per ogni pinza doppia (8x) N 2.827
Distanza tra le pinze di bloccaggio pezzo Indipendenti e variabili

Assi X1, X2, X3, X4, X5, X6, X7, X8

Descrizione Unità misura Q.tà 
Assi X1…- …X8 – Trasmissione del moto con pignone e cremagliera
Numero di assi controllati per la movimentazione delle pinze (X1.. -.. X8) per pezzi fino a 4.500 mm pezzi 8
Velocità rapido assi pinze m/min 155
Accelerazione assi pinze m/s2 8
Dimensione/Tipo delle guide e dei pattini di scorrimento pinze (X1 – X8) 8

Manipolatore

Il manipolatore con struttura a portale, sottoposto a brevetto, sfrutta la gestione elettronica della profondità e dell’altezza (assi Yn e Zn) per la movimentazione dei pezzi in impianto.

Il corretto dimensionamento della struttura e l’impiego di motorizzazioni gantry, consente elevate precisioni di riposizionamento, estrema rigidità ed elevate velocità di movimentazione.

Il sistema a doppia pinza, di cui il manipolatore è equipaggiato, consente le seguenti fasi di manipolazione:

  • prelievo automatico del pezzo dal banco di allineamento dei pezzi e deposito nelle pinze di 1° “piazzamento” di lavorazione;
  • movimentazione automatica del pezzo dalle pinze di 1° “piazzamento” di lavorazione alle pinze opposte di 2° “piazzamento”;
  • movimentazione in automatico del pezzo dalle pinze di 2° “piazzamento” alla zona di scarico pezzi.

Il manipolatore, in tempo “mascherato”, è in grado di preparare dal magazzino di carico i pezzi che dovranno essere lavorati successivamente, con lo scopo di minimizzare i tempi passivi.

Descrizione Unità misura Q.tà
Pinze di manipolazione pezzo – tipo 1 Nr. 21
Pinze di manipolazione pezzo – tipo 2 Nr. 21
Motori Gantry per asse orizzontale Nr. 2
Motori Gantry per asse verticale Nr. 2
Velocità di movimentazione asse orizzontale m/min 72
Velocità di movimentazione asse verticale m/min 34

(Soluzione sottoposta a brevetto)

TESTE OPERATRICI

Posizione A1 – assi Y1, Z1 – Testa Operatrice – T1

Descrizione Unità misura Q.tà
Esecuzione Testa porta mandrino Fusione in Ghisa
Elettromandrino con attacco utensile secondo DIN 69893 HSK-E63
Raffreddamento mandrino a liquido Si
Sbloccaggio utensile Idraulico
Forza di bloccaggio N 18.000
Max peso utensile kg 15
Potenza motore a  7.300  giri/min [S1 – 100%] kW 19
Potenza motore a  7.300  giri/min [S6 – 60%] kW 24
Coppia motore Max. fino a 7.300 giri/min [S6 – 60%] Nm 31,4
Massima velocità di rotazione giri/min 15.000
Corsa Asse Y1 mm 3.800
Velocità rapido asse Y1 m/min 74
Accelerazione asse Y1 m/s2 4
Corsa Asse Z1 mm 555
Velocità rapido asse Z1 m/min 60
Accelerazione asse Z1 m/s2 6

Posizione C5 – assi Y5, Z5, C, A – Testa Operatrice – T5C 

Descrizione Unità misura Q.tà
Esecuzione Testa porta mandrino Fusione in Ghisa
Elettromandrino con attacco utensile secondo DIN 69893 HSK-E63
Raffreddamento mandrino a liquido Si
Sbloccaggio utensile Idraulico
Forza di bloccaggio N 18.000
Max peso utensile kg 15
Potenza motore a  7.300  giri/min [S1 – 100%] kW 19
Potenza motore a  7.300  giri/min [S6 – 60%] kW 24
Coppia motore Max. fino a 7.300 giri/min [S6 – 60%] Nm 31,4
Massima velocità di rotazione giri/min 15.000
Corsa asse tiltante (asse A) per il posizionamento dell’utensile ° +/- 105
Velocità rapido asse A giri/min 32
Accelerazione asse A giri/s2 1,4
Asse C con ingranaggi completo di motore-riduttore per orientamento. Aggregati (Testine di foratura) ° 360,00
Velocità rapido asse C giri/min 73
Accelerazione asse C giri/s2 20
Corsa Asse Y1 mm 3.800
Velocità rapido asse Y1 m/min 66
Accelerazione asse Y1 m/s2 10
Corsa Asse Z1 mm 555
Velocità rapido asse Z1 m/min 60
Accelerazione asse Z1 m/s2 6

CARICO E SCARICO

CARICO

Sistema di carico completamente automatizzato, in grado di gestire simultaneamente fino a 10 pezzi, ottimizzare il loro bloccaggio nelle pinze ed essere lavorati nelle 6 facce.

  • Verifica dimensionale elementi in entrata
  • Ottimizzazione fila pezzi
  • Preparazione carico sempre in tempo mascherato
  • Gestione pezzi di larghezza differente
  • Modularità capacità polmonatura di carico

Tutti i nostri sistemi di carico possono aumentare efficienza e produttività dell’impianto, garantendo una completa organizzazione delle commesse, abbinati alla nuova generazione di Magazzini Intelligenti gamma WPS.

SCARICO

Sistema di scarico modulare e personalizzato, che permette sempre il rispetto della sequenza di lavoro impostata in fase di carico.

  • Autonomia a partire minimo da 1 ora fino 3 turni continuativi (UML)
  • Esecuzione delle operazioni di scarico sempre in tempo mascherato
  • Stazione di controllo qualità
  • Etichettatura integrata

Tutti i nostri sistemi di scarico possono aumentare efficienza e produttività dell’impianto, garantendo una completa organizzazione delle commesse, abbinati alla nuova generazione di Magazzini Intelligenti gamma WPS.

Richiedici un'offerta o una consulenza personalizzata

Hai domande, ti interessa avere maggiori informazioni o ci vuoi contattare? Utilizza il form sottostante.